Premio Eccellenze: ecco di cosa abbiamo parlato

//Premio Eccellenze: ecco di cosa abbiamo parlato
Premio Eccellenze: non eri presente? Scopri di cosa abbiamo parlato! Condividi il Tweet

I medici hanno scelto le eccellenze dell’informazione scientifica.

  • Il Premio “Le Eccellenze dell’Informazione Scientifica e la Centralità del Paziente” – seconda edizione per la seconda volta si è fregiata del Patrocinio della FNOMCeO;
  • La scelta delle eccellenze è stata affidata ai medici attraverso una survey online e validata da un board costituito da ricercatori, medici, professori, top manager dell’industria farmaceutica e istituzioni;
  • 250.000 i medici invitati, 9.048 le segnalazioni arrivate; 13 i membri del board; 15 i premi assegnati, tra le categorie: digitale, frontale, telefonica, multichannel e patient support program; 3 i premi speciali.

 

Roma, 21 giugno 2018 – Nella suggestiva cornice del Complesso del Vittoriano, si è tenuta la cerimonia di premiazione della seconda edizione delle Eccellenze dell’Informazione Scientifica e della Centralità del Paziente, con il patrocinio di FNOMCeO, Fare Rete Onlus e il contributo non condizionato di Merqurio.

La manifestazione, ancora una volta, si è posta l’obiettivo di valorizzare il ruolo sociale di una corretta, etica e tempestiva informazione scientifica. Questo il fil rouge della tavola rotonda moderata, con competenza e ironia, da Mario Papagallo.

“Difficile trovare influencer di qualità in questo ambito – ha esordito Pappagallo – ma puntare all’eccellenza significa combattere e abbattere le fake news”. I relatori hanno raccolto lo spunto e, abilmente guidati dal moderatore, hanno dato vita a un dibattito informale ma di alto spessore, durante il quale hanno riflettuto sulle caratteristiche di un progetto di informazione scientifica eccellente, dai diversi punti di vista.

Lucio Corsaro, GM MediPragma, ha commentato i risultati della survey somministrata da Merqurio a 250.000 medici, che hanno liberamente candidato le tipologie di progetti di informazione scientifica ritenuti eccellenti: “Il 70% dell’informazione scientifica è privata”.

“L’eccellenza dell’informazione scientifica – ha ribadito con decisione Nicoletta Luppi, Presidente & AD MSD Italia – si può raggiungere solo attraverso una rete costituita da medici, aziende, istituzioni e pazienti”.

“L’innovazione è fondamentale – ha invece sottolineato Rita Cataldo, General Manager Takeda – ed è compito dell’azienda farmaceutica trasferire correttamente ai medici i risultati di studi e ricerche”.

Maria Teresa Bressi, Responsabile Progetti e Networking del Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, ha messo in evidenza l’importanza di “rispondere alla richiesta di ascolto, attenzione e informazione dei cittadini”.

Anche i media hanno un ruolo centrale nel processo di una informazione scientifica di qualità. Lo hanno ricordato Francesco Macchia, Presidente ISPE: “Per fare informazione bisogna immedesimarsi in chi la riceve”; Salvatore Ruggiero, CEO Merqurio, ha incalzato sulla centralità dei nuovi canali di informazione: “Il medico si informa in rete”; mentre il blogger Luca Rallo si è chiesto: “Come può il web garantire risposte certe al cittadino-paziente-utente?”.

La risposta arriva da Roberto Monaco, Segretario FNOMCeO, che ha descritto con orgoglio il neo-nato portale www.dottoremaeveroche.it, in cui la federazione affronta (con il linguaggio chiaro e leggero del web) e sbugiarda (con l’autorità dell’istituzione) le “bufale” che circolano in rete.

Con garbata ironia, Gabriele Pelissero, Past President AIOP, ha condiviso con i relatori e il pubblico, il suo stupore davanti ai dubbi sui vaccini di uno specializzando, ponendo in primo piano l’alto valore etico della formazione.

Dopo la tavola rotonda sono stati rivelati i progetti vincitori a un parterre costituto dai top manager del pharma.

I vincitori della seconda edizione di “Le Eccellenze dell’Informazione Scientifica e la Centralità del Paziente”

Informazione Scientifica Digitale

1° Medico e Bambino – L’etica della responsabilità

2° MSD Italia – HCV

3° Abiogen – V.A.L.I.D.O.

Informazione Scientifica Frontale

1° Takeda – Il valore della salute in area Gatro

2° Grunenthal – Il dolore neuropatico

3° Lo Li Pharma – Luce sulla melatonina

Informazione Scientifica Multicanale

1° Bayer – UroAndro Channel

2° Eli Lilly – Code and C-Deal

3° MSD Italia – Antibioticoterapia

Informazione Scientifica Telefonica

1° Novartis – Scompenso Cardiaco

2° Novo Nordisk – GLP1

3° UCB – Allergy

Patient Support Program

1° Takeda – “Non aspettando Godot”

2° AbbVie – IBD Care

3° Janssen – Gestione della terapia domiciliare

Premio Speciale Nutraceutici

Centro Ambrosiano Oftalmico (CAMO)– Maculopatia

Premio Speciale Vaccini/Prevenzione

FNOMCeO – Azioni Strategiche per i vaccini

Premio Speciale Malattie Rare/Farmaci Orfani

Sanofi – Pneumoloped

 

Qui il link alle interviste dei protagonisti della Tavola Rotonda e dei vincitori del Premio.

By | 2018-07-06T11:12:56+00:00 luglio 6th, 2018|0 Commenti

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.