La Mela di AISM torna in piazza per sostenere la ricerca

/, oberto mandia/La Mela di AISM torna in piazza per sostenere la ricerca
#LaMeladiAISM: il 7-8 ottobre una mela per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla Condividi il Tweet

Ogni anno, solo in Italia, 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla. Il nostro Paese, con un nuovo caso ogni 3 ore – questi i numeri della sclerosi multipla tratti dal Barometro 2017 di AISM –, è a rischio medio-alto di sclerosi multipla, con pesanti costi per il SSN, che ammontano a oltre 5 miliardi di euro l’anno.

Per sostenere la ricerca e implementare i servizi per i giovani, i più colpiti dalla malattia, sabato 7 e domenica 8 ottobre torna la Mela di AISM in 5 mila piazze italiane. Nel fine settimana 10 mila volontari AISM distribuiranno oltre 4 milioni di mele. Con una donazione minima di 9 euro si riceverà un sacchetto da 1,8 kg di mele.

“La Mela di AISM” è svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e promossa da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM, con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

«Essere testimonial di AISM – sostiene con orgoglio lo chef Alessandro Borghese, da quattro anni testimonial dell’iniziativa di AISM – è un modo per condividere valori forti e importanti, aiutando a dare loro concretezza. La sclerosi multipla è una tra quelle storie che voglio contribuire a cancellare nella storia di tanti giovani e di tanti bambini».

Insieme a “La Mela di AISM”, ancora una volta, scendono in piazza anche gli HP BIkers Team, 600 motociclisti che condividono la passione per la moto e per il viaggio, alla ricerca di volontari per AISM, in un tour che tocca alcuni punti di solidarietà AISM della Campania e della Basilicata per promuovere il volontariato in AISM.

AISM con la sua Fondazione sostiene la ricerca sulla SM, facendo il massimo per accellerare i risultati in grado di cambiare in meglio la vita di tante persone. Anche grazie a questa manifestazione, AISM con la sua Fondazione ha investito 20 milioni di euro negli ultimi tre anni, negli ambiti più promettenti della ricerca, quali la SM Progressiva, la SM Pediatrica, la Neuroriabilitazione e la ricerca su cellule staminali. AISM, inoltre, organizza progetti per i giovani con per rispondere ai problemi che si presentano nella quotidianità dei malati di SM.

La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, che si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. Delle 114.000 persone colpite, il 10% sono bambini. Tale patologia è la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali, colpisce per lo più persone trai 20 e i 40 anni, soprattutto donne, e in tutto il mondo si contano circa 3 milioni di casi. sociale della malattia.

All’evento è legato anche l’sms solidale 45520 del valore di 2 euro per ciascun SMS inviato.I fondi ricavati con l’sms solidale sosterranno un progetto di ricerca pediatrica sulla riabilitazione cognitiva per migliorare l’attenzione nei bambini.

Per maggiori info sull’iniziativa “La Mela di AISM”, clicca qui.

By | 2017-10-06T11:33:16+00:00 ottobre 6th, 2017|0 Commenti

Scrivi un commento